CHIAMA +34 617.374.130 / +34 635.632.009

LA PENSIONE

Anche per chi recepisce la pensione in Italia c’è la possibilità di vivere meglio a Gran Canaria …di seguito le mie ricerche in merito a questo quesito

 

Trasferire la Pensione alle Canarie e Vivere felici.

Ecco come vivere Bene con la pensione alle Canarie in un paese caldo dalla lingua simile all’italiano, a sole 4 ore  dall’Italia e con assistenza sanitaria europea.

In questa pagina scoprirete i 12 motivi per cui  trasferirsi alle Canarie, come vivere alle Canarie  e Vivere Molto Bene con una pensione alle Canarie che in Italia purtroppo non basta piú.

In Italia dal punto di vista economico troppe spese, troppe tasse; dal punto di vista sociale poca assistenza,  troppi furti ,rapine, persone anziane truffate e raggirate; nessun futuro. Sono oltre 411.000 i pensionati che hanno lasciato l’Italia per vivere meglio con la loro pensione (fonte AIRE). Vogliamo parlare dei Costi alle Canarie?

Vediamo perché alle Canarie riuscite a vivere bene anche con una pensione da 900 euro al mese.

PENSIONATI 1

1) La classica spesa al supermercato alle Isole Canarie vi costa circa un 20% in meno che in italia. Tutto qui direte? Aspettate Il Bello deve ancora arrivare.

2) La parte di risparmio che molti non considerano,  proviene dal fatto che in Canarie il clima e’ molto mite ( il Microclima del sud di Gran Canaria e’ considerato Il Miglior Clima al Mondo; le isole dall’eterna Primavera si trovano infatti sul tropico del cancro).

3) Ne consegue un grande risparmio sulle bollette del riscaldamento e Luce / gas ( anzi il gas qui non esiste e l’elettricità alle Canarie  proviene dall’energia eolica ( i famosi mulini a vento) . Cari pensionati, dovete aggiungere che alle isole canarie NON serve il riscaldamento ( ci sono alcune zone dove invece si; vi consiglieremo successivamente) e grazie al clima Canario sempre mite e temperato si aggiunge un altro importante risparmio:

4) nessuna spesa per comprare cappotti , piumoni, scarpe e scarponi sciarpe e guantoni , per non parlare degli armadi in casa per contenere il cambio stagioni. Qui in Canarie stiamo praticamente sempre in magliettina pantaloncini corti e ciabatte!

Che ne dite? Cominciate a pensare che con la vostra pensione alle Canarie sia fattibile trasferirsi e vivere alle Canarie?

Andiamo avanti.

5) Parliamo di affittare casa alle Canarie o comprare appartamento a Playa del Ingles ( tipica zona del sud di Gran Canaria) , gli affitti possono variare a seconda se si sceglie di avere la casa direttamente in riva all’oceano ( esempio dove vivo io si paga solo 560 eur al mese comprese TUTTE le spese ( anche luce acqua etc…)  e siamo in riva all’oceano,  ovvero apriamo la porta e ci troviamo  direttamente sulla spiaggia) ma esistono soluzioni ancor piú economiche per affittare casa alle canarie .

Alcuni appartamenti in zona  Vecindario o Tablero per esempio,  possono costare 300 o 400 eur mensili anche per un trilocale), mentre se scegliete di comperare casa o appartamento alle canarie potete trovare soluzioni a partire da 50-60.000 eur ( attenzione peró ad affidarsi a persone di fiducia dato che possono esistere, come in ogni paese,  situazioni poco vantaggiose per chi compra).

“In pratica solo chiudendo la vostra casa in Italia e risparmiando luce e gas e acqua siete in grado di coprire perfettamente il costo di un affitto alle Canarie; dunque perché non provare? Con una giusta guida e’ un operazione rapida e semplice.

Alcuni articoli hanno trattato il grande problema dei pensionati in italia: ( meglio trasferire la pensione alle Canarie )

6) Altro risparmio considerevole per la vostra pensione alle canarie,  cari pensionati,  viene dai farmaci. Innanzitutto costano molto meno (ho trovato medicine che in Italia costavano 10 volte di piú) ma soprattutto ve ne serviranno molti di meno  grazie proprio al clima mite e all’aria salubre tipica delle isole Canarie in mezzo all’oceano Atlantico.

L’ inverno come in Italia  non esiste;  raffreddori e influenze sono rarissime, molte persone smettono di avere dolori alle ossa, chi dichiara di non soffrire di artriti, asma, di malattie respiratorie in genere…. Dovete sapere che le isole canarie e in particolar modo il sud di Gran Canaria sono una meta molto apprezzata dai nord europei che trascorrono 6 mesi invernali al tiepido clima canario e poi tornano nella loro terra nel periodo estivo. Anche voi potrete farlo.

7) Altro risparmio che vi ritrovate sulla vostra pensione all’estero qui in canarie e’ dato dal bassissimo costo della Benzina che viene circa la metá che in Italia ( al momento 1,05 eur); aggiungete anche che sull’isola e’ poco probabile fare molti chilometri quindi si aggiunge un ulteriore risparmio.

8) Non esiste il pedaggio in autostrada! Le autostrade in canarie esistono ma il pedaggio no! Sono gratis.

9) Il bollo dell’auto e’ sette / otto  volte piú basso che in Italia ( si aggira sui 30 40 eur per un auto di media cilindrata e non ci sono altre tasse sull’auto; le assicurazioni sono piú economiche e non serve assicurarsi contro il furto.

10) Altro grande vantaggio per  i pensionati proviene proprio da portare la pensione alle Canarie…mi spiego meglio. Operando con la defiscalizzazione ( vi spiegheremo poi come fare esattamente) l’ INPS manda la pensione lorda alle Canarie . Qui vengono calcolate le tasse locali ( che sono molto piu basse che quelle italiane ) e quindi vi danno la pensione Canaria  netta,  che per effetto delle differenti fasce di tassazione risulta essere piú alta in media di un 15% rispetto alle pensione italiana!

Ripeto in poche parole. La vostra pensione alle canarie verrá maggiorata di circa un 15%! Esempio se percepite 1500 eur in Italia , alle Gran Canaria la pensione sará di oltre 1700 eur mensili e con una cifra simile alle Isole canarie vivete Benissimo.

11) Viaggiate in pensione? Se in Italia con la pensione non si arriva a fine mese , lapensione alle canarie vi permette anche di fare qualche bel viaggetto. Perché non approfittare della tariffa scontata del  50% di sui traghetti per spostarsi per esempio a visitare un’altra isola ( le canarie sono un arcipelago di 7 isole) ? Immaginati col tuo partner in luoghi da sogno con fresche brezze che ti accarezzano e il sole costante che ti riscalda.

Oppure per prendere un volo aereo e visitare Barcellona o Madrid? Degustare cibi tipici scoprire nuove culture, usi e costumi…

Avete capito bene 50% di agevolazione sui viaggi  dati governo spagnolo per le Isole Canarie. Altro motivo per vivere in Gran Canarie da pensionati.

12) Volete fare vita sociale e uscire magari la sera a cena o a pranzo con amici? Magari in riva al mare? Bene sappiate che in Canarie si puó per esempio pranzare sulle famose Dune di Maspalomas in riva all’oceano atlantico con 4,95 eur (escluso bevande) si tratta di mangiare tipico canario esempio mezzo pollo arrosto con contorno di patate e insalata servito con una stupenda vista mare.

Un concerto al famoso auditorium Alfredo kraus di Las Palmas de Gran canaria? ( attuale capitale delle isole Canarie) Vi costerá solamente  tra i 5 e i 10 eur.  Volete andare al cinema? Sei euro!

Volete frequentare un corso di lingua straniera ( visto che avete del tempo libero…) Ci sono scuole convenzionate che organizzano corsi  di lingua per tutto un anno di durata 2 volte la settimana a soli 64 euro ( tutto l’anno) con aule attrezzate con proiettori e lavagne tattili.

Niente tassa sulla Rai alle Canarie, niente tasse assurde, l’IVA non esiste, dovete fare per esempio una procura a vendere da un notaio? Alle isole canarie la ho pagata euro 46, 03  ( si chiama Poder special,  lo stesso documento in italia si paga 400 500 euro) . Se dovete fare un atto notarile per esempio per costituire una societá viene circa 170 euro ( si esatto da un notaio!).

Da tenere in considerazione alle Canarie un gran livello di civiltá, le automobili si fermano  a farvi attraversare la strada ancor prima che vi avviciniate al marciapiede, la gente e’ sempre sorridente e rilassata ( ricordate che viviamo in un luogo di vacanze…), e tutto molto pulito e curato, aiuole e fiori ovunque ( per 12 mesi all’anno grazie al clima mite delle isole Canarie),  i taxi sono molto economici ( bastano 5 euro  in media per spostarsi).

Considerate inoltre che vivere alle Canarie (spostando la vostra “pensione alle Canarie”)  vi da la possibilitá di trascorrere indimenticabili momenti che magari prima vivevate solo una  volta all’anno in vacanza. Alle Gran canarie sará come essere in vacanza per sempre.

La vostra pensione alle Canarie vi permette di gettarvi alle spalle l’incubo di non arrivare a fine mese, di rischiare di essere rapinati o truffati , di patire il freddo inverno italiano, di ammalarvi e di spendere molti soldi in medicine e farmacie, di isolarvi e non avere vita sociale per mancanza di soldi, di sentirvi SOLI e tristi.

Se anche tu hai una pensione e vuoi vivere meglio  come hanno giá fatto  411.000 pensionati, vuoi trasferirti all’estero , vuoi trasferirti  per vivere bene alle Canarie… sappi che la tua pensione alle Canarie  e’ in grado di assicurarvi una fantastica vita serena. Perché Aspettare? Forza vai in Pensione alle Canarie!

“E’ nel momento delle decisioni che si plasma il tuo destino.” 

        (Anthony Robbins)

 

 

Come Fare per Ricevere la Pensione all’estero

La prima cosa da fare è scaricare, dal sito dell’Agenzia delle Entrate, i documenti che riguardano la Dichiarazione dei Redditi dei Residenti all’Estero, si tratta di alcuni documenti che devono essere letti con molta attenzione e che spiegano quali sono le caratteristiche che un “non residente” deve soddisfare, al fine di poter usufruire di queste agevolazioni.
Il documento più importante però, riguarda le Convenzioni di cui accennavamo prima, e l’elenco, Paese per Paese, degli stati che hanno stipulato un accordo Bilaterale con l’Italia, con specificato in quale dei due Paesi, il contraente debba pagare le tasse. E’ naturale immaginare che, per quei paesi esteri in cui non viene applicata la tassazione italiana, le imposte da pagare sulla nostra pensione siano molto meno pesanti.
A questo punto è necessario compilare Domanda di Esenzione dall’Imposizione Italiana sulle Pensioni, il modulo va presentato alla propria sede Inps (Gestione ex Inpdap) – provinciale o territoriale – che si occupa del pagamento della pensione: questa provvede a trasferire la nostra pensione all’Ufficio Pensioni Estero di competenza.

16 Responses so far.

  1. admin ha detto:

    buongiorno Sandro , ho effettuato varie ricerche sulla sua situazione appurando che purtroppo l’inps non eroga assegni di invalidità e accompagnamento al di fuori dello stato italiano ….le posto un link che ho trovato nella community super abile INAIL dove un esperto risponde ad un utente che sembra avere lo stesso suo desiderio di trasferimento…
    http://www.superabile.it/web/it/COMMUNITY/L%27esperto_risponde/Superabilex/info-589814237.html
    la ringrazio per avermi contattata …no esiti per qualsiasi altra domanda

  2. valter ha detto:

    buongiorno….sono prossimo alla pensione e vorrei venire li………credo che farei meglio a passare un annetto bello bello affittando e poi creandomi un’idea la trasformerò in qualcosa di concreto……ho dei problemi urinari e avrei necessità di fare accertamenti medici periodici circa ogni 6 mesi tipo ecografia ed esami del sangue……difficoltà credo non ci siano cisto che ho la tessera sanitaria e qua in italia ho l’esenzione dai tiket
    ho un altro problema…..sono un po’ sordo
    la vecchiaia è un problema…….
    mi può consigliare quale sia una meta salubre e senza tanto vento con mare a perdita d’occhio e una località dove non mi senta solo….io il casino non lo sento
    grazie se mi risponde sulla mail

  3. FAUSTINO ha detto:

    BUONGIORNO IO HO ACQUISTATO CASA A FUERTEVENTURA E PRECISAMENTE A CORRALEJO VOLEVO TRASFERIRE LI LA MIA PENSIONE MA MI ANNO DETTO STANNO APPROVANDO UNA LEGGE SULLA SANITA CHE DEVI PAGARE TUTTO GRAZIE

    • admin ha detto:

      Buongiorno mi scusi se rispondo dopo 3 giorni ma ho dovuto informarmi sulla situazione …per quello che mi hanno detto non è proprio così , quì in canaria non sanno assolutamente niente di questa storia . Quello che invece mi pare di aver capito è che in Italia per i pensionati che si trasferiscono all’estero , al di fuori della comunità europea , vorrebbero non detassare più la pensione …comunque se avesse bisogno di risposte più ferree provi a contattare Renato Spizzichino che sulla fiscalizzazione delle isole ne sa sicuramente più di me …potrà trovare i riferimenti di Renato su questo blog nell’articolo fiscalità alle Canarie .le auguro una buona giornata

  4. Lorenza ha detto:

    Ciao. Sono prossima a prendere una decisione impegnativa: lasciare il lavoro prematuramente per venire a vivere a Las Palmas da pensionata (con una pensione che sarà di meno della metà di quanto ora percepisco) Ma ho appena letto sopra che forse non potrò più usufruire della tassazione canaria agevolata una volta ottenuta la residenza lì.!? Questa sarebbe un’altra delle “cattiverie” da governi itlaiani. Chi potrebe, secondo te, darmi notizie più precise e immediate?
    Inoltre: sono andata sul sito delle Agenzie delle Entrate e da nessuna parte appare un modello o una voce relativa alla Dichiarazione dei Redditi dei Residenti all’estero e ancor meno la Domanda di Esenzione dall’imposizione fiscale italiana. Mi sai aiutare? Grazie!

    • admin ha detto:

      Buona sera Renza …una volta residente in canaria potrà ottenere la tassazione agevolata della pensione , quindi è falso quello che si dice sul quesito che mi espone . C’era invece il discorso della sanità , di cui si parla ultimamente sulle televisioni italiane , per i pensionati residenti all’estero che non è molto chiara …questo lo dovrà chiedere alla sua asl di appartenenza …per trasferirsi e portare la pensione quì in canaria la riporto ad un articolo del blog che è una testimonianza di una coppia di pensionati che si sono trasferiti a maggio scorso …lo legga attentamente…per qualsiasi aiuto abbia bisogno le segnalo anche un dottore commercialista che vive quì e che potrebbe darle informazioni più precise in merito …Renato Spizzichino Maspalomas (Gran Canaria): Edificio Mercurio, Torre 2, planta 2°, puerta J – Avenida de Tirajana, Playa del Ingles.

      Las Palmas de Gran Canaria: Calle Venegas 41, piano 4, porta A, 35003.

      Tel: +34 928 765249 | Movil: +34 673 724020
      Email: renato.spizzichino@canarietaxconsulting.com
      Skype: Canarie Tax Consulting

      di seguito l’articolo che parla del trasferimento di 2 pensionati

      http://www.trasferirsiagrancanaria.eu/passi-per-il-tasferimento-del-pensionato/

  5. emilio ha detto:

    Sono articoli interessanti che fanno riflettere come ai nostri giorni un pensionato non abbia la possibilità di vivere in pace nel proprio paese ed e costretto a trasferirsi per trovarne, sembra facciano apposta a complicagli la vita con tasse e tutto il resto, banche comprese, una volta vi entravi sereno, adesso con ansia, le persone sono numeri. La parola serenità per loro non esiste.

  6. emilio ha detto:

    Sono articoli interessanti che fanno riflettere come ai nostri giorni un pensionato non abbia la possibilità di vivere in pace nel proprio paese ed e costretto a trasferirsi per trovarne, sembra facciano apposta a complicagli la vita con tasse e tutto il resto, banche comprese, una volta vi entravi sereno, adesso con ansia, le persone sono numeri. La parola serenità per loro non esiste. Non ho mai scritto articoli su questo sito.

  7. francesca ha detto:

    Buon giorno io e mio marito avremmo intenzione di trasferirci a vivere alle canarie e vorremmo anche convincere i figli che oramai sono grandi ad aprire un’attività proprio li. Una domanda che mi pongo è sono obbligata a non avere proprietà in Italia per richiedere la residenza alle gran canarie e qual’ è il posto migliore per aprire attività premetto che vengo da Milano.Un altra domanda ci sono agenzie che si occupano del trasferimento

    • admin ha detto:

      buongiorno Francesca , può avere residenza qui ed avere proprietà in Italia , ovviamente su queste continuera` a pagare le tasse italiane …penso che la miglior cosa da fare sia vendere tutto in Italia e cominciare una nuova vita qui per evitare di continuare a gonfiare lo stato Italiano …per quanto riguarda le attivita la zona migliore e sicuramente il sud dell’isola in quanto zona turistica e molto frequentata( maspalomas o area mogan).

  8. tommaso trisolini ha detto:

    Buonasera
    sono fortemente motivato insieme alla mia famiglia (moglie e due figlie) a trasferirmi al termine del prossimo anno scolastico a Gran Canaria, tempi burocratici per farsi fare i conti per la pensione e ricevere il Tfr e la mia domanda è la seguente: pur essendo in pensione (ex Impdap) è possibile svolgere un regolare lavoro come dipendente di qualche ditta/esercizio commerciale oppure sei costretto ad esercitare in nero?Personalmente mi occupo di installazioni di reti dati e telefoniche, di antenne Tv Ddt e Sat e riparazione PC.
    Inoltre, sto visualizzando vari siti per affittare casa e i suoi costi per farmi un idea dei soldi necessari per vivere tranquilli e siccome credo che la mia pensione dovrebbe oscillare tra i 1500 e 2000 euro mensili euro mensili non vorrei avere problemi per ottenere il Nie Verde.
    Grazie mille per la tua sicura risposta e per tutto il magnifico lavoro di informazione che svolgi.
    Ci si vede presto
    Tommy

    • admin ha detto:

      Buongiorno Tommaso , credo che lavorare in pensione non possa nuocere a nessuno ,in fin dei conti lei percepirà una pensione perché il suo dovere nella vita lo ha già fatto .Diverso sarebbe se recepisse una disoccupazione da INPS e lavorasse ,sospenderebbero subito la erogazione di tale assegno …per quanto riguarda le abitazioni non so se è al corrente che il nostro principale lavoro è l’agenzia immobiliare ….questo è il nostro sito http://www.fmproperty.eu/ dove potrà rendersi conto delle varie zone dell’isola e magari quando sarà in loco la aiuteremo nella ricerca della vostra abitazione …spero di esserle stata in qualche modo di aiuto …un saluto Floriana

  9. nunzio ha detto:

    Buonasera, dopo cinque anni consecutivi di vacanze, con mia moglie abbiamo deciso di trasferirci a Mogan. Dopo aver letto alcune vostre informazioni, abbiamo appreso che l’invalidità civile con l’indennità di accompagno vengono penalizzate uscendo dai confini italiani. Mia suocera, affetta dal parkinson, nonostante i suoi 86 anni e sue condizioni, vuole seguirci. Dovrà rinunciare al diritto di assistenza?

    • admin ha detto:

      Buona sera Nunzio , si , verrebbe penalizzata se prende residenza in Canaria …dovrebbe rinunciare ai benefici INPS …quindi se lei vuole seguirvi va bene , però non deve prendere residenza …ma se la signora ha una patologia così importante avrà bisogno di cure mediche , quindi non potrà fare avanti indietro canarie /Italia …con una patologia così e l’età elevata non c’è modo neanche di fare una assicurazione privata …io fossi in voi ci penserei molto bene ad effettuare un passo del genere . Rimango a vostra disposizione …un saluto Floriana

  10. Antonella ha detto:

    Mio marito Alfredo vuole sapere come trasferire la sua pensione a Telde de Gran Canarie visto che abitiamo da un anno grazie

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies
ItalianEnglishDeutschSpanish
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: